translate me

giovedì 30 settembre 2010

Un posto al Sole

Vedo che su MediaJobs è ancora in pole position la ricerca di un ASSISTENTE ai PROGRAMMI per assistenza redazionale full time (rassegna stampa, ricerca di documenti e materiale su web/banche dati, contatto degli ospiti, assistenza in diretta) - Attualità e Politica (rif. PAT 24) per Radio 24, la radio de Il Sole 24 Ore.
Una vecchia conoscenza tempo fa mi disse che sarei stata perfetta per la radio. Forse me lo diceva perchè lavorava in tv e conosceva meno i cugini senza il video, ma sono d'accordo con lei, mi sarebbe piaciuto fare l'esperienza. Se poi considero che tendo più ad ascoltare la radio che a guardare la tv, se solo avessi qualche anno (e qualche spesa fissa) di meno  manderei il curriculum. Se non avete i miei limiti però, ma qualche esperienza radiofonica e conoscete i programmi di editing audio, che aspettate a candidarvi?
Ecco di seguito l'annuncio:
Profilo ricercato
La persona inserita fornirà assistenza redazionale al settore programmi attraverso la rassegna stampa, la ricerca di documenti e materiale sul web e banche dati, il contatto degli ospiti. Curerà i contenuti delle pagine Internet relative al programma e infine supporterà la messa in onda dello stesso con assistenza allo studio della diretta.
Requisiti richiesti
Il candidato ideale è intellettualmente curioso, flessibile e motivato, umile ma propositivo, possiede una buona predisposizione ai rapporti interpersonali, attitudine al lavoro di gruppo ed è in grado di operare in ambienti di lavoro caratterizzati da ritmi sostenuti. Completa il profilo la conoscenza di programmi di editing audio e una buona competenza e dimestichezza coi temi di attualità degli ultimi anni.
Desideriamo entrare in contatto con persone che hanno già maturato esperienze redazionali in programmi radiofonici.
SI INVITANO I CANDIDATI A INVIARE IL CV UNA SOLA VOLTA.
Contratto
A tempo determinato da settembre 2010 a settembre 2011
Richiesto impegno FULL TIME

mercoledì 29 settembre 2010

Ma va ciapà i rat frontaliero

Bala i ratt- campagna ticinese contro frontalieri e UE


Mi scappa una risata al pensiero che nelle zone ricche del nord Italia, dove il partito leghista raccoglie consensi dal piastrellista all'avvocato, grazie anche a campagne xenofobe e razziste, per una volta i fattori si invertano. E così nell'ancora più ricca Schfizera sui manifesti e su un sito internet i topastri che scipperebbero il lavoro sono i frontalieri che dal nord Italia vanno a "rubare" il lavoro alla popolazione ticinese (offrendo prestazioni a un minor costo, scommetto che questa campana l'avete già sentita), i delinquenti sono gli stranieri, i Comunitari (rumeni & C, gli stranieri responsabili del 60% dei reati in Ticino, scommetto che anche questa non vi è nuova) e gli avvocati che usano la leva dello scudo fiscale di Tremonti.



Chi di xenofobia ferisce di razzismo perisce.


venerdì 24 settembre 2010

LOVE

la nuova scultura di Cattelan davanti alla Borsa di Milano, in piazza Affari
C'è bisogno di aggiungere altro?
Aggiornamento del 1 ottobre, se non abitate a Milano o non riuscite a fare un salto in centro prima che venga smantellata (il prossimo 24 ottobre, data in cui chiuderà anche la mostra di Cattelan a Palazzo Reale), date un'occhiata alle foto del ditone scattate da Alberto Cane.
Anzi guardatele ugualmente ;-)


Cattelan, prorogata l'esposizione di L.O.V.E.

L'opera dell'artista installata davanti alla Borsa di Milano,che avrebbe dovuto terminare il 3 ottobre, rimarrà fino a domenica 24
Milano, 1 ottobre 2010 – Resterà in Piazza Affari fino al 24 ottobre, data di chiusura dell’esposizione a Palazzo Reale, l’opera di Maurizio Cattelan L.O.V.E. installata davanti alla Borsa di Milano. L’esposizione dell’opera dell’artista contemporaneo, che avrebbe dovuto terminare domenica 3 ottobre, è stata prorogata in considerazione del successo riscontrato tra i milanesi e dell’attenzione al progetto dimostrata anche dalla stampa internazionale.
La mostra di Palazzo Reale, aperta al pubblico sabato 25 settembre, è stata visitata da circa 3mila persone. “Si tratta di un’opera coraggiosa realizzata da uno dei più noti artisti italiani di arte contemporanea – spiega il Sindaco di Milano Letizia Moratti -. E’ un’istallazione che sta suscitando grande curiosità e un ottimo successo tra milanesi e turisti. Il giudizio è più che positivo e trattandosi di una piazza pubblica non possiamo non tenere in considerazione il parere dei cittadini”.
“La contemporaneità delle esposizioni – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory – permette di leggere correttamente il collegamento tra l’installazione di Piazza Affari e le opere di Palazzo Reale, che in questo modo si richiamano l’una con l’altra”.
Dal sito del comune di Milano

IKEA sbarca in Sicilia - è caccia al posto



leggo ora su Repubblica Economia che a marzo IKEA arriverà a Catania con un nuovo megastore.

I posti disponibili sono 240 e nelle ultime 72 ore sono già pervenuti al colosso del mobile ben 24 mila domande di assunzione. Ad ogni modo c'è tempo fino al 10 ottobre per presentare il proprio curriculum; il sito è letteralmente in tilt ma...tentar non nuoce mai.


giovedì 23 settembre 2010

Voto con "passeggero"

fonte foto


Dedicato a tutti quelli convinti che lavoro e maternità sono incompatibili.
Ecco l'europarlamentare del PDL Licia Ronzulli durante una seduta dell' Europarlamento di Strasburgo insieme alla piccola Vittoria.
Che meraviglia!


Ucciderei per un posto di lavoro



Questo a quanto pare ha fatto il giovane Giuseppe Avolio, uno dei due sicari indicati per l'omicidio di Teresa Buonocore.
Avrebbe assassinato, insieme ad un complice, non per un compenso forfettario come è uso dei sicari (almeno immagino), bensì per l'assicurazione di un entrata fissa ogni mese, un investimento a lungo termine.

mercoledì 22 settembre 2010

It's raining Tax notices Allelujah - piovono cartelle esattoriali tanto per cambiare



fonte notizia: La Repubblica Milano

Questa volta è colpa dell'ACI se la Regione Lombardia ha fatto partire, per la fine dell'estate, ben 800.000 cartelle esattoriali relative a bolli auto non pagati nel 2007.

Il fatto non più sconcertante ormai, è che 1 automobilsta su 10 è incolpevole ovvero il bollo lo ha pagato regolarmente.

La giustificazione dell'assessorato regionale al bilancio è che il passaggio di riscossione del tributo, passata appunto in quell'anno nelle mani del Pirellone, ha fatto si che i vari errori di trascrizione dagli archivi dell' ACI abbiano generato ingiunzioni "pazze".

Poichè prima gli archivi erano offline e tutto veniva registrato più o meno manualmente, sviste, scambi di nome e regitrazioni frettolose da parte delgli impiegati distratti costringeranno i contribuenti lombardi ad annose trafile per evitare il pagamento.

Bisognerà intasare i centralini dei call center, invadere gli uffici ACI oppure presentarsi agli sportelli della regione, insomma, si dovrà come al solito essere difensori di se stessi con tanto di onere della prova.

Una pioggia non proprio simpatica come quella del trailer di vampires sucks



giovedì 2 settembre 2010

Per otto euro l'ora ti conforto vedova, figli e parenti tutti!

Certo, in guerra e in carestia non si butta via niente. Poi otto euro l'ora è una paga di tutto rispetto. Questo è quanto offre un'azienda di servizi cimiteriali di Varese affidatasi all'agenzia di somministrazione lavoro RANSTAD per un posto di hostess funeraria.

Il sito di Infojobs per l'esattezza definisce la posizione come "Hostess Di Cimitero" , una figura incaricata di accogliere i parenti del caro estinto confortandoli nel momento del dolore.
Impiego part-time dal lunedì al venerdì per 3 ore e mezza al giorno.

Non sconcerta più di tanto il fatto che ci siano già 50 candidate per un unico posto, quanto il fatto che chiedano un'esperienza minima di un anno. Che dire, a meno di essere una prefica come quella della foto (non è un'ingiuria), non credo che vi sia giovane aspirante assidua frequentatrice di cimiteri, attualmente sul mercato del lavoro, che abbia maturato la giusta anzianità nel settore.

Ah, se qulcuna fosse interessata l'annuncio è linkato, certo, non è come fare la hostess a Gheddafi ma è pur sempre un impiego di rappresentanza e comporta anche una buona dose di responsabilità. Auguri. O condoglianze, a seconda dei punti di vista.

Blog Widget by LinkWithin