translate me

martedì 3 novembre 2015

ciao ciao GROUPON

E così anche GROUPON, nella sua sede milanese mette in atto un piano di ristrutturazione con buona pace di lavoratori e sindacati: 128 a casa (poco meno della metà).
Motivo? La crisi?
No. Flessione del fatturato.
Soluzione? Delocalizzazione di un ramo di azienda in Polonia.
Ora io non so se questi a loro tempo presero incentivo per le start-up o hanno goduto di altre agevolazioni; sta di fatto che come al solito in pochi godono e in tanti piangono.

Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin