translate me

giovedì 23 settembre 2010

Ucciderei per un posto di lavoro



Questo a quanto pare ha fatto il giovane Giuseppe Avolio, uno dei due sicari indicati per l'omicidio di Teresa Buonocore.
Avrebbe assassinato, insieme ad un complice, non per un compenso forfettario come è uso dei sicari (almeno immagino), bensì per l'assicurazione di un entrata fissa ogni mese, un investimento a lungo termine.

2 commenti:

Alberto ha detto...

In tempi di crisi...

chica mala ha detto...

Un guaglione con la testa sulle spalle....

Blog Widget by LinkWithin