translate me

giovedì 31 dicembre 2009

Cronaca di una morte annunciata


E ormai una notizia vecchia, risale al 17 dicembre scorso ma considerato il fatto che già avevo parlato di una vicenda analoga, protagonista un altro colosso dell'industria francese: France Telecom, mi è parso doveroso citare la notizia.
Renault è stata condannata per il suicidio di un dipendente. Il tribunale ha sentenziato che il forte stess, al quale era sottoposto Antonio B., ingegnere informatico di 39 anni dipendente dell'azienda ha contribuito in modo diretto al suo suicidio, il 20 ottobre del 2006.
Questo è sicuramente un grande risultato per la Francia in materia di giurisprudenza del lavoro.
Una speranza che, le decine di persone fragili, incapaci di gestire pesanti pressioni professionali possano avere giustizia. Che non sia un mezzo per avere rendite vitalizie o risarcimenti agli addolorati parenti, bensì un monito per le aziende, uno sprone a curare maggiormente la salute dei lavoratori, salute fisica e mentale.


Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin