translate me

giovedì 6 marzo 2008

Pugliesi attenti, è entrato in vigore il codice antipizzicotto!

di Trippi

E' stato varato ed è stato affisso in ogni ufficio della regione Puglia il codice antimolestie che previene la tentazione di molestare disriminare, mobbizzare la collega. Tra i comportamenti sanzionati:
sguardi insistenti;
gesti alludenti al rapporto sessuale;
discorsi a doppio senso a sfondo sessuale;
contatti corporei fastidiosi;
collegamenti a siti porno;
esposizione di materiale pornografico in presenza di colleghi.

Come valutare l'atteggiamento corretto?

Spetta a chi agisce stabilire se il comportamento possa essere tollerato o considerato offensivo o sconveniete dal lavoratore e dalla lavoratrice verso cui l'azione e diretta.

L'iniziativa raccoglie una direttiva ministeriale del 2004 che sollecita le amministrazini pubbliche a realizzare il "benessere fisico e psicologico delle persone".

Da capire per quale motivo chi si deve occupare di "vigilare" è il capoufficio o comunque il responsabile.. Guarda caso, la figura che più frequentemente è accusata di molestare o ricattare grazie a una posizione di potere!

Voi che pensate?
  • Era ora, vediamo di ampliare anche a altri settori


  • ESAGERATIII!



Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin