translate me

lunedì 9 agosto 2010

Papermaster a casa!

fonte foto
Dimissionario (o licenziato) Mark Papermaster (che poi con un cognome così io me l'immaginavo con il becco alla Disney) il papà del "disastroso" Iphone4.
La Apple annuncia che l'inventore del melafonino difettoso lascia l'azienda di Cupertino. Qualche mese fa era capitata la stessa sorte a Tony Fadell, predecessore di Papermaster, lo scorso marzo

Tony Fadell

Saluti e baci

fonte foto

Sarà per il turnout di personale che in giro per il webbe le faccette dei due manager sono interscambiabili? Povero Papermaster, è già stato epurato persino dalla pagina del management del sito della Apple.

Se solo si applicassero gli stessi criteri del privato nel pubblico, quanto risparmierebbero i contribuenti?


2 commenti:

Walter ha detto...

La tua è una giusta, ma pia illusione: il Privato vuole monetizzare, guadagnare. Il Pubblico sedersi, rubare e non alzarsi più.
Almeno qui.
Perciò...
Io non ho l'iPhone e non lo voglio.
Sai, credo che 700€ si possano spendere meglio.
Daniele

Trippi ha detto...

guarda giusto ieri su repubblica leggevo degli sperperi degli enti per la gestione di acque, spazzatura e depurazione acque reflue. Se solo ci fosse la responsabilità personale questi elementi ci penserebbero due volte prima di buttare i soldi dei contribuenti. Se lavori in banca o in uno sportello sei responsabile degli ammanchi sarebbe il caso di allargare la procedura, altro che megafeste sulle spalle dei cittadini. Pezzi di.... sgrunt!!

Blog Widget by LinkWithin