translate me

lunedì 4 maggio 2009

5 sporchi miseri Euro


Di Chica Mala

Cinque Euro. una volta c'era "la diecimilalire", più o meno con lo stesso potere d'acquisto. Con la diecimilalire ci facevi la benzina, potevi permetterti pizza e birra e...facevi la ricarica del cellulare; un taglio di ricarica di tutto rispetto!

Adesso con 5 Euro non ci fai più niente, provate ad andare dal benzinaio e chiedergli un mini-rifornimento, come minimo vi guarda come l'ultimo dei pezzenti. Non vi azzardate poi ad andare dal tabaccaio a dirgli che volete una ricarica da 5! Non se ne parla proprio!
Solitamente le risposte che vengono date al cliente è "non le abbiamo" oppure "sono finite". Suvvia, ragioniamoci un attimo: stamo parlando di un sistema informatico, quello fornito da Lottomatica, quindi credo proprio sia impossibile arrivare all'esaurimento scorte, le transazioni sono virtuali, non girano soldi veri o schedine di carta plastificata.
Una mattina mi trovavo in centro a Corsico e un gentile tabaccaio mi disse che se voleva poteva ricaricarmi i cellulari anche di 1 euro, quella di non erogare il servizio per importi bassi era solo una scelta dei suoi colleghi, per niente interessati a dare un servizio per il quale guadagnano davvero poco.
Per carità, posso anche arrivare a comprendere quello che passa nella testa dell'esercente però non mi sembra giusto che possano godere dell'abilitazione alla vendita di un servizio e poi adattarlo alle loro personali esigenze.
Poco fa sono entrata in un'edicola vicino a casa e volutamente ho chiesto la mini-ricarica, risposta: "non le facciamo". Io con un sorrisetto sarcastico ho ribattuto "questa è una tua scelta, ma dovresti proprio farmela, perchè la possibilità ce l'hai, eccome se ce l'hai!". Imbrazzato, perchè il negozio era strapieno di gente che lo guardava incuriosita in attesa di una spiegazione, ha difeso con coerenza la sua posizione - "è una mia scelta, certo! per guadagnare 1 cent. non perdo tempo a fare ricariche di importi bassi. Tutti dovrebbero fare come me, magari così i gestori di telefonia si svegliano e alzano i compensi, non si può lavorare gratis!".
La ricarica l'ho fatta da 10, come avevo preventivato ma la mia domanda è: è possibile denunciare questo comportamento? Oppure è insindacabile diritto del venditore decidere quali tagli di ricarica erogare? Non si può proprio fare niente? Ho provato a cercare in rete qualche documento chiarificatore, l'unica cosa interessante l'ho scovato il un post del Vodafone Lab; non dice niente di particolare ma è abbastanza chiaro nell'enunciare che

E`sufficiente comunicare al personale preposto del Tabaccaio o della Ricevitoria i seguenti dati:
-Numero di Telefono da ricaricare
-Taglio di ricarica desiderato


E se noi utenti cominciassimo a protestare tutti, quando la ricevitoria si rifiuta di darci il servizio richiesto? magari i gestori si svegliano, magari lo fa anche Lottomatica e forse si decide a rivedere i criteri di assegnazione di questo benedetto sistema o semplicemente si scomoda a fare dei controlli. Noi umani dobbiamo sforzarci di comprendere le spietate leggi del mercato e compatire i poveri negozianti ma a noi....ci cavolo ci capisce? 5 Euro in fondo non sono pochi, oooh sono DIECIMILALIRE!!!

3 commenti:

jena ha detto...

Scusami, sicuramente hai ragione ma non posso essere d'accordo con te quando colpevolizzi gli esercenti. Mi sa che te la devo prendere con quei ladroni della Telecom piuttosto che Vodafone ec. Loro dovrebbero equilibrare i compensi dando la possibilità di guadagno a chi ofre un servizio. Invece no. Già rubano il denaro per un servizzio che ormai è come l'acqua, la corrente, il gas. Un servizzio che dovrebbe essere fruibile da tutti e a prezzo ragionevole non da truffa o estorsione come effetivamente è.
Ciao.

chica mala ha detto...

Ciao Jena, benvenuto e grazie per l'intervento. probabilmente hai ragione anche tu ma non trovo onesto che certa gente si approfitti della nostra ignoranza, per propinare scuse che sanno di piccola truffa..insomma la solita guerra tra poveri della quale noi italiani, a volte, siamo maestri in strategia.
Se un servizio non ti rende, allora rinuncia..

Luce ha detto...

pensa che proprio ieri una multinazionale della tv mi ha offerto 5 euro al giorno per uno stage presso di loro...e hanno avuto il coraggio di chiamarlo retribuito. Ma se con 5 euro non ci compriamo nemmeno il panino al bar...e pure se ci riuscissimo di certo non potremmo prendere niente per farcelo scendere giu sto malloppo prosciutto-formaggio formaggio-prosciutto...
che amarezza...
complimenti cmq per il blog...mi piacerebbe poterci scambiare i link se sei d'accordo.mandami una mail o lasciami un commento sul blog in caso di risposta positiva!
A presto,
ciaoo

Blog Widget by LinkWithin