translate me

sabato 2 maggio 2009

la purtava i scarp 'de tenis




Di Chica Mala





Probabilmente di protocolli presidenziali io non ci capisco un accidente ma credo sia eccessivo riempire le pagine dei giornali di tutto il mondo con le immagini della scarpe di michelle Obama.


La first Lady è stata criticata perchè si è presentata ad un evento di un'ente che si batte contro la povertà, indossando un paio di sneakers da 540 dollari.





le scarpe incriminate, di Lanvin, a quanto pare sono l'accessorio must delle fashion addicted statunitensi e i media criticoni non hanno gradito che la donna più potente del mondo ne abbia fatto sfoggio in una circostanza, dove un look dimesso sarebbe stato senz'altro più consono.









Io queste scarpette non me le metterei nemmeno per andare a buttare l'umido giù in pattumiera, comunque non è questo il punto. La Michelle non è mica una carmelitana scalza né tantomeno è la reincarnazione di Madre Teresa, è una donna dell'alta borghesia americana diventata nientepopodimenoché: la moglie del presidente USA e allora? cosa deve fare povera crista! deve andare a predicare con indosso le ciocie?
Ma fatemi il piacere!


Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin