translate me

giovedì 14 ottobre 2010

Progetto donne&lavoro, 100mila€ a fondo perduto per l'impresa sociale al femminile


Bando
Ecco una bella iniziativa, ecchisenefrega se faccio pubblicità a una rivista e ad un operatore telefonico. Mentre leggo dell'iniziativa mi vengono in mente le persone che potrebbero prendere presentare dei progetti e quali potrebbero essere.
Per farla breve, Donna Moderna, in collaborazione con Fondazione Vodafone Italia, lancia l'iniziativa Progetto donne&lavoro, un bando di concorso che premia l'impresa sociale al femminile e mira ad offrire alle donne un'opportunità di emancipazione e promozione sociale attraverso il lavoro.
A partire da domani, 15 ottobre, fino al 15 gennaio 2011 potrenno essere presentati dei progetti a partecipazione esclusivamente femminile, e quando dico femminile intendo proprio tutte donne, dal direttivo ai soci ad eventuali dipendenti e collaboratori attraverso la costituzione di una impresa sociale (condizione sine qua non per l'erogazione del finanziamento). Al termine verranno individuati tre progetti vincitori in tre ambiti diversi e ad ognuno di questi verrà attribuito la bella sommetta di 100.000 euro a fondo perduto.


Vi incollo di seguito i tre ambiti di partecipazione:

- Solidarietà: progetti per le donne in difficoltà
Chi sceglie di partecipare dovrà proporre un progetto imprenditoriale che favorisca l'inserimento nel mondo del lavoro di donne che hanno subito violenza o che vivono situazioni di disagio socio economico. Se è vero che le donne fanno più fatica a trovare un'occupazione e che sono più minacciate degli uomini dalla disoccupazione e licenziamento, nel caso di una donna che abbia subito violenza gli ostacoli si moltiplicano. Le donne vittime di violenza domestica hanno una maggiore probabilità di perdere il lavoro o abbandonarlo facendo ricadere su di se e i propri figli le conseguenze economiche, educative, sanitarie, sociali. La violenza, infatti, riduce l'abilità a lavorare per il proprio benessere e quello della famiglia. La donna, priva di reddito, è così soggetta a una doppia spirale: quella della violenza e della povertà. Avere invece una maggiore autonomia economica, o comunque delle esperienze lavorative, ha anche un altro beneficio: dà alla donna maggior fiducia, più forza di decisione e riduce la sua vulnerabilità aprendo spiragli prima impensati e l'inizio di un percorso diverso che possa ridare dignità alla persona.
La partecipazione è aperta a tutte le donne maggiorenni senza limiti d'età. Al miglior progetto verranno assegnati 100.000 euro.

- Web: progetti per le nuove professioni
Chi sceglie di partecipare dovrà proporre un progetto web o relativo alle telecomunicazioni e mirato a incentivare l'occupazione femminile. Con lo sviluppo di Internet e del cellulare, infatti, sono nate nuove professioni che possono incentivare l'occupazione femminile.
La partecipazione è aperta a tutte le donne maggiorenni di età non superiore ai 30 anni, laureande o neolaureate. Al miglior progetto verranno assegnati 100.000 euro.

- Casa&lavoro: progetti per la gestione della vita quotidiana
Chi sceglie di partecipare dovrà proporre un progetto che favorisca una migliore gestione delle esigenze lavorative e famigliari delle donne nella vita quotidiana. Per esempio attività legate alla conciliazione del lavoro con la famiglia e al reinserimento lavorativo di una donna dopo la maternità.
La partecipazione è aperta a tutte le donne maggiorenni senza limiti d'età. Al miglior progetto verranno assegnati 100.000 euro.

Come partecipare
Le domande potranno essere inviate a partire dal 15 ottobre 2010 fino alle ore 24 del 15 gennaio 2011. Per presentare la domanda di finanziamento è necessario scaricare il regolamento, la domanda di finanziamento e il piano finanziario, collegarsi al sito della Fondazione Vodafone per registrare i propri dati e inoltrare online i moduli compilati.
È richiesto anche l'invio della copia cartacea e degli allegati al seguente indirizzo:
Fondazione Vodafone Italia, Piazza SS. Apostoli 81, 00187 Roma.

Per informazioni chiamate 0461/283375 (consulenza Euricse) il mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 oppure inviare un'email a donne-lavoro@euricse.eu
Oppure andate ad uno o più incontri in università o in città:

TRENTO - Università degli Studi, 14 ottobre, ore 10,00-11.30
Facoltà di Economia - Sala Conferenze - Via Inama, 5 (possibile entrata anche da Via Rosmini, 42) - 38122 Trento

MILANO - Università degli Studi, 15 ottobre, ore 10,00-11.30
Università degli Studi di Milano - Sala di Rappresentanza - Via Festa del Perdono, 7 - 20122 Milano

BOLOGNA - Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, 18 ottobre, ore 11,00-12.30
Facoltà di Economia (Aula 22) - Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Piazza Scaravilli, 2 - 40120 Bologna

PISA - Università di Pisa, 19 ottobre, ore 11,00-12.30
Facoltà di Economia - Aula Magna - Via Ridolfi, 10 - 56100 Pisa

CATANIA - Università degli Studi, 20 ottobre, ore 10,00-11.30
Aula Magna - Palazzo Centrale - Piazza Università, 2 - 95131 Catania

BARI - Università degli Studi Aldo Moro, 21 ottobre, ore 11,00-12.30
Facoltà di Economia - Aula Magna - Via Camillo Rosalba, 53 - 70124 Bari

ROMA - Università "La Sapienza", 22 ottobre, ore 11,00-13.00
Facoltà di Scienze della Comunicazione - Aula Oriana Ciciani - La Sapienza (piano terra) - Via Salaria, 113 - 00198 Roma

Appuntamenti in città:

MILANO - Multicenter Mondadori, piazza Duomo 1, Spazio Eventi 3° piano, 13 ottobre, ore 10.00
MILANO - Week end Donna, Fiera Milano City, Pink Lab, 15 ottobre, ore 16.00

PALERMO - Multicenter Mondadori, Via Ruggero Settimo 16, Spazio Eventi 4° piano, 20 ottobre, ore 18.00

ROMA - Casa del Cinema, Largo Marcello Mastroianni 1 (Villa Borghese), Sala Kodak, 22 ottobre, ore 18.00

Neanche a dirlo mi piacerebbe prendere parte al primo progetto, anche se avrei le competenze per il secondo ma non le caratteristiche necessarie (la laurea è un lontano ricordo, come pure il traguardo dei 30 anni). Per il terzo progetto mi vengono in mente il maggior numeri di persone, mia sorella innanzitutto, ma anche la mia socia Chica mala e una delle mie amiche sicule. Adesso vi lascio perchè devo chiamarle e avvisarle.
In bocca al lupo a tutte!
Qualche link utile:
Registrazione (attivo dal 15 ottobre)


Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin