translate me

giovedì 5 giugno 2008

Morire di lavoro


Di Trippi

In Italia c'e' un morto ogni sette ore, solo nel 2007 nelle costruzioni ci sono stati oltre 235 infortuni mortali.

Il documentario di Daniele Segre sarà proiettato dal 6 all’8 giugno al cineteatro Gnomo (nell’omonimo piccolo passaggio pedonale che porta da via Lanzone all’Università Cattolica del Sacro cuore, fermata Sant’Ambrogio MM2, linea verde) all’interno della rassegna “Un altro schermo è possibile”. Nell’inchiesta trovano spazio le testimonianze delle vittime e dei parenti di quelle che sono ormai troppo spesso derubricate come morti bianche. Nel film la denuncia tanto efficace quanto più semplice di un mondo produttivo dai ritmi convulsi dove il ritorno del caporalato e il ricatto nei confronti degli immigrati rappresentano la normalità, l’inosservanza delle regole di sicurezza e le “libere interpretazioni contrattuali” sono tollerate.
Buona visione

Nessun commento:

Blog Widget by LinkWithin